Home arrow Frontera

 

 

 

 

 

 

 

 



Teatro

        

La performance è il tempo irripetibile del qui e ora, del presente attivo fuori dal quale non esiste prospettiva. Lo spazio privilegiato della ricerca, frutto del training costante nel corpo-voce. L’avventura della scomposizione dell’ esistente che ristabilisce un nuovo rapporto con la realtà.
È un modo per  costruire un’idea estetica che possa essere fruibile anche in contesti transnazionali. L’atto performativo così inteso si avvale di luci e suoni, movimenti e gesti, espressioni che possono esser compresi dall’uomo in generale.

Le produzioni:

La taverna di Brest
Storie di libertà
Grenz
Del riso e dell'oblio


 
Festival:

- Rock voor Specials, raduno rock Den Dries, Evergem, (Belgio2002)
- Festival internazionale di teatro di strada Chieri (2002)
- Rassegna “Marginalia” Teatro Espace Torino (2003 - 2004 - 2005 - 2006 - 2007)
- Festival “Non voglio perdere la maraviglia” di Bergamo (2005)
- Maison Musique Rivoli, in occasione delle Paraolipiadi (2006)
- Tetrabilità, rassegna di teatro sociale e di comunità, San Gillio (2007)
- Zolle, rassegna di teatro sociale e di comunità, San Gillio (2008)
- Rigenerazioni 08, osservatorio del Sistema Stabile Torino (2008)
- Malafestival, Torino/Avigliana(2008)